ACCOUNTANT  &  TAX  

( Contabilità & Fiscalità... e altro ancora )


Accountant & Tax

⦁ Consulenza contabile, societaria e fiscale
⦁ Operazioni finanziarie straordinarie
⦁ Consulenza aziendale e gestionale, controllo di gestione
⦁ Controllo fiscale e controversie fiscali
⦁ Ristrutturazione aziendale, gestione delle crisi di impresa       e  delle crisi da sovraindebitamento
⦁ Fusioni e acquisizioni
⦁ Reti di impresa
⦁ Consulenza per i servizi immobiliari

Law

⦁ Contratti internazionali e lettere di intenti
⦁ Protezione della proprietà intellettuale - brevetti europei e     brevetti internazionali - contratti di licenza - meccanismi di     tutela in settori diversi (moda, alimentare, meccanica, high-tech).
⦁ Operazioni societarie di internazionalizzazione dell’impresa - Joint Venture - contratti ancillari - Equity Joint Venture.
⦁ Consulenza beni dual use REG. UE 428/2009

*** JOINT VENTURE =  ( Accordo fra aziende, anche di diversa nazionalità, per realizzare un determinato progetto, in tempi limitati, con divisione dei rischi e degli utili. ) ***

Internazionalizzazione

L’internazionalizzazione è un processo evolutivo naturale dell’impresa, che consente di cogliere nuove opportunità commerciali offerte dal mercato internazionale. Si parla di internazionalizzazione quando l’impresa intende produrre all’estero, esportare e vendere i propri prodotti, allearsi con partner stranieri o cercare nuovi capitali.
Per realizzare un buon progetto di sviluppo estero, è fondamentale procedere ad un’analisi adeguata di molteplici fattori e variabili, motivo per cui è indispensabile il supporto di professionisti qualificati.





Finanza agevolata per le imprese: contributi pubblici e agevolazioni fiscali


* Cos’è la finanza agevolata?
Pur non esistendo una definizione ufficiale di finanza agevolata, possiamo dire che è l’insieme degli strumenti finanziari utilizzati dal legislatore a livello comunitario, nazionale, regionale o locale per intervenire a favore della competitività e dello sviluppo delle imprese.
* Finanza agevolata per le imprese: 

* Quali sono le agevolazioni previste?
La finanza agevolata si avvale di agevolazioni di vario tipo. Possiamo suddividerle in contributi a fondo perduto (o contributi in conto capitale), finanziamenti agevolati (o contributi in conto interessi), interventi in conto garanzia, crediti d’imposta e incentivi fiscali.

* Contributi in conto capitale: 

Il cosiddetto fondo perduto calcolato in percentuale sulle spese ammissibili; non è prevista nessuna restituzione di capitale o pagamento di interessi.
* Contributi in conto interessi e finanziamenti agevolati

Riduzione dell’interesse o concessione di finanziamenti a condizione di favore. 

Interventi in conto garanzia: 

Si tratta di concessione di garanzie a valere sui fondi pubblici.
* Crediti d’imposta e Incentivi fiscali: 

Sono agevolazioni fiscali che permettono di compensare debiti fiscali, diminuendo le imposte dovute.
Alcune delle principali misure di finanza agevolata per le imprese sono oggi disponibili all’interno del Piano Impresa 4.0 (o Transizione 4.0).
* Credito d’imposta beni strumentali (ex iperammortamento)
Incentivo dedicato alle aziende che investono in macchinari e software funzionali all’innovazione dei processi produttivi.
* Credito d’imposta ricerca e sviluppo, innovazione e design
L’agevolazione incentiva gli investimenti delle imprese in attività di ricerca e sviluppo, processi e prodotti innovativi e design. Si tratta di una delle più conosciute misure di finanza agevolata per le imprese.
Aree di Intervento della finanza agevolata.
* Rating di legalità
Molte aziende non conoscono il rating di legalità ed i vantaggi che offre. Le opportunità che scaturiscono dalla sua attribuzione sono estremamente interessanti per le imprese, soprattutto per quanto riguarda l’accesso al credito bancario o ai finanziamenti pubblici.

 * Cos’è il rating di legalità                                                     Parliamo di una certificazione introdotta nel 2012 che consente alle aziende l’utilizzo di agevolazioni in merito a finanziamenti pubblici e credito bancario. Viene misurato in “stelle” (da una a tre) ed è un indicatore dell’attenzione data dall’azienda al rispetto della legalità nella gestione del proprio business.

* Come accedere al rating di legalità

Il rating può essere richiesto dalle aziende iscritte al registro delle imprese da almeno due anni e con un fatturato minimo di due milioni di euro (nell’esercizio chiuso l’anno precedente alla richiesta). La domanda va presentata per via telematica, utilizzando un apposito formulario reperibile sul sito dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM). La stessa AGCM provvede all’attribuzione del rating, che dura 2 anni ed è rinnovabile su richiesta.   

Vantaggi del rating di legalità

Le modalità di definizione dei vantaggi collegati al rating sono disciplinate dal Regolamento attuativo. Le aziende che hanno ottenuto il rating possono avere agevolazioni dalle pubbliche amministrazioni e dagli istituti bancari.

* Rapporti con PA e banche
Le pubbliche amministrazioni, quando predispongono dei provvedimenti per concedere finanziamenti alle imprese, prevedono almeno uno dei seguenti sistemi premiali per chi è in possesso del rating: Preferenza in graduatoria; Attribuzione di punteggio aggiuntivo; Riserva di quota delle risorse finanziarie allocate.
Anche le banche tengono conto dell’attribuzione alle imprese di questa certificazione.

* Ripartenza economica
le aziende di successo adottano un cambiamento incessante, giorno per giorno. Ma lo hanno pianificato per il lungo termine. 

* Incentivazione delle startup innovative
Valorizzare le idee innovative con il progetto Smart&Start.

* Trasformarsi in PMI Innovativa
Fare innovazione al meglio e ottenere vantaggi.

* I vantaggi del Work for Equity
Patrimonializzare il lavoro e le risorse umane.

* Agevolazioni con Patent Box
Registrare brevetti, modelli e opere dell’ingegno.

* Più competitività attraverso la ricerca e lo sviluppo
Valorizzare l’azienda attraverso R&S.

* Accelera l'internazionalizzazione aziendale

Accedere alle nuove frontiere dell’export. 
* Rafforzarsi con una rete di impresa
Superare il fattore dimensionale


CONTATTATECI SE DESIDERATE PIU' INFORMAZIONI  , RISPONDEREMO QUANTO PRIMA, GRAZIE